40 anni di rivoluzione ed evoluzione del basso elettrico

Sting (Police), Gene Simmons (Kiss), Nikki Sixx (Mötley Crüe), Flea (Red Hot Chili Peppers), Eddie Jackson (Queensryche) , John Myung (Dream Theater)  sono alcune delle stelle mondiali che hanno suonato bassi Spector. La visione di Stuart Spector, liutaio statunitense autodidatta e fondatore dell’omonimo marchio, inizia nel 1974 e tutt’oggi vince conquistando cuore, mani e talento di ogni più esigente musicista: rivoluzionare il basso elettrico proponendo strumenti che avrebbero calcato i palchi e gli studi di registrazione più ambiti.

Ergonomia e timbro unico, affidabilità totale con la possibilità di fondere lo strumento col proprio playing. Finiture perfette, materiali costruttivi eccellenti, standard di controllo qualità e di produzione elevatissimi: Spector è una promessa mantenuta… tutta da suonare.

Bassi elettrici a 4, 5 o 6 corde ,neck-thru o bolt-on , fretted o fretless, le opzioni sono infinite e su misura per ogni vostra più specifica esigenza e abilità. Suonare Spector significa evolvere.

Dalla qualità eccelsa costruita artigianalmente nella sede storica di Woodstock alla serie sviluppate negli stabilimenti europei, Spector garantisce ad ogni fascia di spesa stessa qualità e solidità dello strumento.